La bellezza del lunedì

Il lunedì è il primo giorno della settimana, il più odiato da tutti, ma non dovrebbe. Bisogna vivere ogni giorno alla stessa maniera.

Ieri notte, domenica notte, scrissi su Facebook questo post, che cerca di spronare, e portare positività, a chi inizia questo giorno con il piede sbagliato, già ipotizzando che andrà tutto male, incentrandosi sul malessere di questo giorno.

È già lunedì, ma non disperatevi! Alzatevi con il pensiero giusto, pensate positivo, alla fine è un giorno come un altro, vivetevi un inizio di settimana migliore dagli altri, diverso, più bello, e così il tempo scorrerà velocemente, arrivando al venerdì!

Porto Nizza

Invece bisogna incentrarsi sulle belle cose della vita, perché per essere felici basta veramente molto poco, anche il solo uscire la notte, tra la tranquillità, con delle cuffie nelle orecchie, per rilassarsi, e lasciar scivolare via tutti i brutti pensieri.

Uscite, eliminate lo stress dentro di voi. Guardate dentro voi stessi. Sognate. EsplorateVivete la vostra vita, perché è una sola, ed è molto più breve di quanto possiate pensare. Non sprecate il vostro tempo, è la cosa più preziosa che c’è a questo mondo. Il tempo, è l’unico elemento che non può essere comprato, non si può riottenere indietro, chiedendo un inutile rimborso.

Semplicemente, vivete.

Questioni di priorità di un individuo verso se stesso

Ogni individuo fa le proprie scelte di vita, e ognuno assegna le proprie priorità su di essa.

Ciò che identifico in Italia, e sopratutto nei luoghi più verso le Isole e il Sud, è che le priorità sono sempre le medesime.
Studiare (se non si abbandona anche prima del diploma), trovare un lavoro fisso, in seguito farsi un mutuo per una macchina, un mutuo per una casa, trovare compagno/a, e farsi un altro mutuo per il matrimonio pensando al futuro, (sempre se i mutui vengono concessi poi).

Freedom Love The Sun - Priorità e Libertà!

Si ma quale futuro? Un futuro di schiavitù moderna?
Si, perché molti connazionali hanno paura di guardare oltre, paura di cambiare, paura di inseguire i propri sogni (sempre se ve ne sono rimasti nei cassetti), paura di rischiare a vivere una vita migliore. Una vita fatta di “libertà“, dove è possibile fare ciò che si vuole, e dove si vuole, semplicemente, dove è possibile dire la parola “vivere“, e facendolo raggiungendo i propri successi.

Ma come detto prima, ognuno ha le sue priorità. C’è chi con “libertà” intende una libertà economica, appunto legata al posto di lavoro fisso, un posto fisso nel 2016? In Italia? Nel mondo?

Freedom Orange Sky Sun - Priorità e Libertà!

Solo in Italia credo esistano ancora questi “posti fissi“, che sono pure farlocchi. Si, lo sono! Perché i nuovi indeterminati non sono più quelli di una volta, sono stati creati perché siamo un popolo di abitudinari non disposti al cambiamento, e quindi sbam, facciamo dei “nuovi indeterminati”.

Il mondo cambia, e bisogna adattarsi ad esso, le nuove generazioni (potrei dire dagli anni 70/80 in poi) hanno la possibilità di adattarsi ad un mondo migliore. Un mondo creato dove è possibile compiere il proprio lavoro ovunque nel mondo (sempre se ciò che desiderate fare lo permetta, ma potrete rimanere stupiti di ciò che è “permesso”).

Invece ciò che si nota sono continue lamentele del “non trovo lavoro“, oppure “non c’è nulla qua“. Se non c’è si cerca (non stando seduti in un divano aspettando miracoli per aver mandato un centinaio di curriculum vitae a raffica, tutti uguali). Se non si trova lo si crea. Su accendete un pò il cervello, oliatelo, e fate muovere gli ingranaggi di esso. Pensate, ragionate, e inventate, riscoprite voi stessi.

Aprite gli occhi, c’è un mondo la fuori, un mondo che non attende altro di essere scoperto. Diventate curiosi!

Freelance e Stacanovismo

Freelance e stacanovismo, sono un bene o un male?

È solo un mio pensiero, o molti freelance, tra cui me stesso, sono stacanovisti?  Freelance e stacanovismo coincidono?

In genere un freelance fa il lavoro che ama, o per lo meno, così si spera. E questo amore porta il povero freelance a non avere più un orario di lavoro (impara a gestire meglio il tuo orario di lavoro), e quindi lavorare anche quando non sta effettivamente lavorando.

Freelance e Stacanovismo

Il top dei liberi professionisti stacanovisti (evviva le rime), sono quelli che lavorano online, essi hanno bisogno solo di un dispositivo (in genere un computer) e una connessione ad internet (più veloce è, e meglio è, così si evita di scandire il calendario a ritmo di musica metal).

Non esistono più giorni liberi, i sabati e le domeniche ormai sono diventati giorni lavorativi, e poi le ferie. Si, cosa sono le ferie, se non un momento visibile così lontano, ma così bello quando si raggiunge.
Più si lavora, e più si ha il bisogno di lavorare, ormai il lavoro è diventata una cosa vitale, una parte di noi, o forse noi, una parte di lui.

Ma non tutti i freelance sono così, ma quelli che lo sono stanno bene, si sentono bene con se stessi, e se non si sentono bene è perché sono stressati dalla routine, ma il freelance non può avere sempre la solita routine. Quelli che sono felici invece, loro sono i sognatori. Sognano di poter lavorare tranquillamente sulle rive di una spiaggia, sorseggiando il loro cocktail preferito, con quell’ebbrezza leggiadra del vento tropicale che ci rilassa. Oppure sognano di fare il loro lavoro in giro per il mondo, si, perché loro possono, loro non hanno limiti precisi, o se ci sono, si possono superare o scavalcare. Alcuni limiti potrebbero essere la cultura diversa del Paese dove si va, una lingua diversa, un fuso orario diverso (e si va di jetlag), una vita diversa!

Se sei un freelance quindi, impara a sognare. Se già sogni, impara a realizzare i tuoi sogni, e a costruire il tuo futuro. La vita è unica, ed è tua, non procrastinare, non rinunciare ai tuoi sogni, potresti pentirtene quando sarà ormai troppo tardi.

Impara come vivere felice lavorando 10 volte meno!

Sondaggio: Miglior città al mondo

Circa due settimane fa, per la durata di 7 giorni, ho raccolto dei dati tramite un sondaggio, tra i vari Social e con l’utilizzo di Google Adwords.

In questa settimana ho raccolto 190 risultati circa, incentrati quasi tutti in Italia (per circa il 95% ha votato all’interno dell’Italia, il resto tra Canada, Spagna, Ucraina e Germania). (altro…)

Come preparare il sushi

Partiamo dal presupposto che non è molto semplice preparare questa pietanza, ma alla fine nulla è facile all’inizio, applicatevi gente, applicatevi. (altro…)

© 2011 – 2017 DERIU
Deriu WebSite by Deriu Gianmario.
All rights reserved.