Come fare la pasta

Ultima versione del: 12-02-2014

Un altro articolo dei “come”, utile a tutti, ma sopratutto a chi ha poco tempo come gli studenti universitari fuori sede.

Per prima cosa serve il necessario:

  • – Pentola;
  • – Sale da cucina;
  • – Acqua;
  • – Pasta (ma dai?).

Ora che abbiamo almeno gli elementi principali si può iniziare, per prima cosa versate dell’acqua dentro la pentola, su via, esagerate, è acqua mica benzina! Fatto ciò accendete il fornello è attendete che l’acqua inizi a bollire (esatto, appariranno delle simpatiche e bizzarre bollicine nell’acqua). Quando l’acqua avrà raggiunto una temperatura adatta da poterci sciogliere dell’adamantio è arrivato il momento di versare il sale da cucina (ok, qui non esagerate, ne basta un pugno normale, cosa intendo con normale? Boh, normale?).

Se avete usato correttamente il sale attendete pochi istanti, se invece inizieranno ad apparire delle fiamme e sentirete il vostro nome, forse non era sale, e ora vi toccherà chiamare un esorcista!

In questi pochi istanti prendete la pasta, 1Kg a persona dovrebbe saziare per tutta la settimana, quindi buttatela nella pentola a distanza, l’acqua è un pò calda, e con l’uso di una delle due mani mescolatela per contribuire al sale di sciogliersi. Ogni tanto date una mescolata, così per vedere se la pasta si muove ancora (ma usate l’altra mano, ormai la prima se è rimasta attaccata al braccio sarà già bella che ustionata).

Passati 45 minuti è arrivata l’ora di scolare la pasta, che sarà diventata un ammasso gommoso. Ora è pronta per essere mang… Boh voi mangiatela senza commentare troppo. Se volete potete condirla, giusto per dare un pò di sapore a quella cosa plastificata che pare un’ectoplasma. Mettete ciò che vi capita a tiro, basta che sia commestibile, io proverei con del cacao in polvere, dell’aglio, curry e un vasetto di miele.

Bè, se siete ancora vivi da poter leggere queste ultime righe a quanto pare la guida vi è stata utile, se sfortunatamente inizierete ad avere delle convulsioni io mi dissocio, forse non era basilico ciò che avete usato!

trollface

Mi dissocio da qualsiasi esperimento voi commettiate, in quanto questa è solo una guida a scopo didattico scherzoso, e non voglio commettere omicidi di massa. Il vostro caro Gian.

© 2011 – 2019 DERIU
Deriu WebSite by Deriu Gianmario.
All rights reserved.

Gianmario Deriu
P.IVA IT11319280019

shares