Come rendere virale un prodotto o un’idea

Ultima versione del: 11-11-2019

Partiamo dal chiedere il perché le cose diventano virali, diffondendosi ovunque.

I motivi possono essere i più disparati. Un prodotto di moda, un prezzo vantaggioso, qualità migliore. Tutto questo è riferito però a dei prodotti fisici e servizi.

Ma non tutto è formato da prodotti e servizi, ma anche da idee.

Gli elementi principali, che rendono un’idea vincente e virale sono 6.

 

Come rendere quindi virali i nostri prodotti e le nostre idee?

 

Il primo step è definito Valuta Sociale.

Bisogna trasformare il nostro prodotto in qualcosa di esclusivo, seguendo 3 semplici passi:

  • Rendere il prodotto particolare, insolito, interessante o semplicemente qualcosa di nuovo;
  • Coinvolgere le persone a condividere le meccaniche di gioco (es. concorsi);
  • Coinvolgere le persone facendole sentire parte di qualcosa.

 

Il secondo step viene chiamato Triggers.

Bisogna attivare degli stimoli nella mente delle persone. Creare emozioni. Community.

Cerchiamo di rendere il prodotto costante nel proprio uso. Abituiamo il cliente finale ad utilizzarlo più e più volte.

 

Terzo step, l’Emozione.

Creiamo una forte emozione, che sia positiva o negativa. Basta che sia fortissima.

Alcuni forti tipi di emozioni sono chiamate arousal (un termine tratto dalla neuropsicologia). Ovvero emozioni che creano uno stato di eccitazione e risveglio.

Qualcosa insomma che ci porti ad agire. Quindi uno stimolo alla condivisione sia orale che tramite social e simili.

 

Quarto step, il Pubblico del nostro prodotto.

Attiviamo un meccanismo abbastanza conosciuto nel campo del marketing ma non solo. La riprova sociale (meglio conosciuto come social proof in inglese).

Si tratta di sviluppare un’influenza sociale che crei un fortissimo impatto per generare interesse.

Insomma, una trasformazione dalla nostra vita privata al pubblico. Cercando influenzare le persone ad imitarci. Ad esempio con l’utilizzo di Influencers.

 

Quinto step, crea il Valore Pratico.

A tutti piace condividere un contenuto che porti valore pratico e utile. Perché chiunque vuole sentirsi utile.

Una delle prime cosa che si tende a diffondere sono offerte e sconti.

Una piccola tips: sotto cifre di 100 (valuta), un prezzo scontato in percentuale sembrerà maggiore di uno in valore monetario. Esempio il 50% di 50 sarà più attraente di un 25€ su 50.

 

Sesto ed ultimo step, iniziamo con il raccontare Storie.

Da sempre l’uomo ama raccontare storie, sopratutto se coinvolgenti.

A loro volta, le storie raccontano sempre qualcosa, e possono portare elementi di condivisione e passaparola. Siano essi elementi di valuta sociale o di valore pratico.

A noi stessi sarà capitato di raccontare storie attraenti e di condivisione. Magari recensendo un prodotto, sull’uso personale che ne abbiamo fatto. Questo tipo di storie sono le nostre esperienze.

 

Per saperne di più ti consiglio di leggere il libro Contagius di Jonah Berger. Disponibile sia in lingua inglese, che in lingua italiana (Contagioso).

© 2011 – 2019 DERIU
Deriu WebSite by Deriu Gianmario.
All rights reserved.

Gianmario Deriu
P.IVA IT11319280019